Dal tip tap all’eloquenza: tutti i segreti del mondo animale

Dal tip tap all’eloquenza: tutti i segreti del mondo animale

«Vi ricordate le esibizioni di Ginger Rogers e Fred Astaire? Potrebbe stupirvi, ma ci sono pennuti che ballano il tip tap: in natura esiste da molto prima di sbarcare a Hollywood».

Francesca Buoninconti, naturalista e giornalista scientifica, indaga in «Senti chi parla» (Codice Edizioni), saggio insolito e curioso, i paradigmi comunicativi degli animali. L’autrice analizza riti, segnali, codici del linguaggio, intrecciando discipline diverse. Segue lo stesso filo «L’eloquenza delle sardine» (Corbaccio) in cui Bill François, fisico appassionato del mondo marino, raccoglie miti, aneddoti, scoperte scientifiche, con la capacità rara di trasmettere meraviglia ed emozione. La sua passione per la scienza è iniziata da bambino, con una sardina nel secchiello. Qui si immerge nel «grande blu» dove vivono due milioni di specie animali, conducendo il lettore a riconoscere «che, oltre a condividere con noi la sua seducente bellezza, il mondo sottomarino ha molte cose da insegnarci, soprattutto su noi stessi».

La Terra ospita oltre diecimila specie di volatili, spiega Jennifer Ackerman ne «La vita segreta degli uccelli» (La Nave di Teseo): «Uccelli che innalzano pareti di suono per tenere lontani gli intrusi e uccelli che chiamano a raccolta i compagni di gioco con un verso speciale - e che potrebbero custodire il segreto circa l’evoluzione della risata umana». Un lungo volo per osservare la natura seguendo le traiettorie di rondini, aironi e colibrì. Graziano Ciocca, infine, in «Bufale bestiali» (De Agostini) si diverte a smontare le «fake news» sugli animali, che spesso «non sono quelli che crediamo». Un invito a posare sul mondo sguardi nuovi, pieni di stupore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA