Dolore a Filago per Gianluigi. I sindacati: situazione ormai intollerabile

Incidenti sul lavoro. In due giorni nella nostra provincia hanno perso la vita due giovani lavoratori: Omar Ait Yussef di 31 anni e Gianluigi Marchesi di 34 anni. Le dinamiche dei due gravi infortuni mortali lasciano tutto il mondo del lavoro bergamasco incredulo su quanto accaduto.

Dolore a Filago per Gianluigi. I sindacati: situazione ormai intollerabile
Gianluigi Marchesi

Stava lavorando a un impianto elettrico sotterraneo nel piazzale di un’azienda di trasporti di Filago, chinato con la testa e parte del busto in un tombino, quando è stato investito da un camion che stava effettuando una manovra. È morto così, a 34 anni, Gianluigi Marchesi, manutentore elettrico di Villa di Serio e papà di una bambina di un anno . Sono così due le vittime sul lavoro in Bergamasca in soli due giorni (l’altro è l’operaio morto ad Averara). I sindacati parlano di «situazione ormai intollerabile» e chiedono di pianificare «un grande investimento sulla formazione, introducendo la materia anche nei programmi scolastici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA