Dolore a Romano per Davide Longhi, gli amici: «Pilota serio e appassionato». Sulla pista del Mugello vinse la «200 Miglia»

L’incidente in Toscana Davide Longhi, 35 anni, è morto giovedì dopo uno scontro in moto con un altro pilota sul circuito del Mugello. A Romano, dove gestiva un bar, era conosciutissimo: «Ricorderemo sempre il suo sorriso».

Dolore a Romano per Davide Longhi, gli amici: «Pilota serio e appassionato». Sulla pista del Mugello vinse la «200 Miglia»
Davide Longhi

Si sono tamponati all’uscita delle curve Bucine, all’autodromo del Mugello a Scarperia (Firenze), attorno alle 11 durante le prove libere in vista delle gare di Coppa Italia di moto fissate per questo fine settimana. Nell’impatto i due piloti sono rimasti feriti e le loro condizioni sono apparse subito gravissime. Il personale del centro medico del circuito toscano, intervenuto con tre equipaggi, è riuscito a stabilizzarli. Davide Longhi, 35 anni di Romano di Lombardia, è stato trasportato in elicottero al vicino ospedale di Careggi dove alle 15 il suo cuore ha smesso di battere. Ferito in modo grave l’altro pilota, un 39enne della provincia di Varese: ha riportato un politrauma ed è stato trasportato in ambulanza prima all’ospedale di Borgo San Lorenzo e poi trasferito a Careggi dove è ricoverato in prognosi riservata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA