Omicidio di Grumello, «Si è sentito tradito ma ha sbagliato. Ora deve pagare»

La testimonianza Parla il fratello del giovane che ha confessato l’omicidio di Anselmo Campa «Ha perso la testa, la giustizia deve fare il suo corso».

Omicidio di Grumello, «Si è sentito tradito ma ha sbagliato. Ora deve pagare»

« Non c’è giustificazione per quello che ha fatto: deve pagare e basta. Vorrei però che fossimo lasciati in pace, perché in questa storia ci sono due famiglie che stanno soffrendo ». A parlare così, con gli occhi lucidi e il cuore a pezzi, è il fratello di Hamedi El Makkaoui , il 22enne reo confesso dell’omicidio dell’imprenditore Anselmo Campa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA