Soccorsi due escursionisti in poche ore tra l’Alpe Corte e Valcanale

Il doppio intervento. Nel giro di due ore la VI Delegazione Orobica del Cnsas con l’Elisoccorso di Sondrio hanno salvato due escursionisti: un uomo all’Alpe Corte e una donna a Valcanale con sospette fratture rispettivamente al ginocchio e al polso.

Soccorsi due escursionisti in poche ore tra l’Alpe Corte e Valcanale
Il Cnsas in azione durante un intervento in zona Valbondione (foto d’archivio)

Prima hanno soccorso un uomo con una sospetta frattura al ginocchi nella zona dell’Alpe Corte poi, a distanza di poco tempo, una donna di 57 ferita a un polso in località Valcanale di Ardesio . La VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino, stazione di Valbondione, è entrata in azione nel pomeriggio di sabato 26 novembre intorno alle 14. I tecnici sono stati allertati dalla centrale per un escursionista che era caduto nella zona dell’Alpe Corte e aveva riportato la sospetta frattura di un ginocchio. Le squadre territoriali sono salite e lo hanno raggiunto . Il sanitario del Cnsas presente ha effettuato la valutazione dell’infortunato e quindi è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso; sul posto l’elicottero di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza, decollato dalla base di Caiolo in provincia di Sondrio. Mentre le squadre stavano rientrando, intorno alle 16, poco più a valle hanno incontrato un’altra persona, una donna, che aveva riportato la sospetta frattura di un polso . L’hanno quindi accompagnata ad Ardesio, dove c’era l’ambulanza, che l’ha trasportata in ospedale per gli accertamenti del caso. L’intervento si è concluso nel tardo pomeriggio. I due feriti sono in buone condizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA