Sui sentieri ognuno al suo passo: colli e valli accessibili a tutti

L’iniziativa. Al lavoro un gruppo di associazioni che si occupano di disabilità. Paolo Valoti (Cai): «Così si realizza il concetto di montagna inclusiva».

Sui sentieri ognuno al suo passo: colli e valli accessibili a tutti

«Insieme sui sentieri, ognuno con il proprio passo»: è con questo messaggio che un gruppo di associazioni bergamasche composto da Associazione Amici dei traumatizzati cranici, Associazione disabili bergamaschi, Cai Bergamo, Associazione Omero, Bergamo Aaa e Phb-Polisportiva bergamasca onlus ha ricevuto un finanziamento da Regione Lombardia per rendere i sentieri dei colli e delle valli bergamasche più accessibili a tutti, anche a chi sembrerebbe non poterli percorre. Un’idea che prende le mosse dalle numerose richieste di informazioni ricevute dal Cai di Bergamo sulla percorribilità dei sentieri della Bergamasca e dalla storica attenzione sociale che il Club alpino bergamasco ha sempre dimostrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA