Sbalzato dalla motocicletta sabato Restano critiche le condizioni del 20enne
I rilievi dopo l’incidente (Foto by Valbrembanaweb)

Sbalzato dalla motocicletta sabato
Restano critiche le condizioni del 20enne

Il giovane, ferito nell’incidente di sabato sera, è ancora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo: le sue condizioni sono molto gravi.

Rimangono molto critiche le condizioni di Lorenzo Bordogna, il 20enne di San Giovanni Bianco rimasto coinvolto in un grave incidente con la sua moto in galleria a Camerata Cornello. Il giovane è in pericolo di vita al Papa Giovanni di Bergamo, dove è arrivato a bordo dell’elisoccorso di Brescia sabato in tarda serata.

Per tutta la giornata di domenica e nella mattinata di lunedì 1° luglio non sono purtroppo trapelate che informazioni di criticità riguardo le sue condizioni, ma tutti, in paese, si aspettano qualche buona notizia. Sembra che il 20enne, alla guida della sua moto da enduro, viaggiasse in direzione di Bergamo perché si stava recando al lavoro a Bracca.

L’incidente è avvenuto nella galleria Darco, a Camerata Cornello, all’altezza della località Orbrembo. Il giovane avrebbe fatto tutto da solo: in sella al motoveicolo avrebbe urtato uno dei paletti di segnalazione del margine di carreggiata, e l’urto lo avrebbe disarcionato e scagliato in mezzo alla strada, facendolo finire rovinosamente a terra, senza coinvolgere altri mezzi, ma con un volo di diversi metri e purtroppo talmente violento da far perdere conoscenza al giovane. A dare l’allarme e richiedere i soccorsi al 112 gli automobilisti di passaggio. Sul posto sono arrivate l’ambulanza della Croce rossa di San Pellegrino, di stanza a Lenna, l’auto medica di San Giovanni Bianco ma, data la gravità della situazione, la Soreu alpina ha inviato in posto anche l’elicottero del 118, decollato da Brescia. Per i rilievi sono intervenuti i carabinieri di San Pellegrino Terme, sul posto anche i vigili del fuoco del distaccamento di Zogno per prevenzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA