Endine, in casa cocaina e marijuana Operaio finisce agli arresti domiciliari
La droga e i soldi sequestrati dai carabinieri

Endine, in casa cocaina e marijuana
Operaio finisce agli arresti domiciliari

La droga trovata dai carabinieri di Casazza durante una perquisizione: sequestrati anche oltre duemila euro in contanti.

Nella tarda serata di venerdì 7 febbraio i carabinieri della Stazione di Casazza hanno arrestato a Endine Gaiano G. F., classe 1993, operaio, già noto alle Forze dell’ordine: durante il processo per direttissima nella mattinata di sabato 8 febbraio il giudice ha convalidato l’arresto applicando la misura dei domiciliari. Doveva rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In casa sua i militari dell’Arma, nell’ambito di controlli finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro gli stupefacenti disposti dalla Compagnia di Clusone, hanno trovato: 5 grammi di cocaina, 150 di marijuana, 2.025 euro in banconote di vario taglio provento di attività illecita, un bilancino di precisione intriso di cocaina e materiale atto al confezionamento delle dosi di droga. I carabinieri hanno poi segnalato alla Prefettura quale assuntore F. J., classe 1991, operaio, noto per reati inerenti gli stupefacenti e contro il patrimonio. Il processo è stato rinviato al 18 febbraio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA