Rogo dalla canna fumaria, distrutto il tetto: due anziani fuori casa - Le foto

Sant’Omobono Terme Un rogo partito dalla canna fumaria ha distrutto il tetto di una casa nelle prime ore di domenica 17 aprile, in via Capizzoli: in fiamme circa 1.000 metri quadrati di copertura.

Rogo dalla canna fumaria, distrutto il tetto: due anziani fuori casa - Le foto
Il tetto in fiamme a Sant’Omobono Terme

I Vigili del fuoco del distaccamento di Zogno , della centrale di Bergamo e i volontari di Madone sono intervenuti intorno alle 3 di domenica mattina 17 aprile a Sant’Omobono Terme. L’incendio è scoppiato in una casa di via Capizzoli: dalla prime informazioni pare sia partito dalla canna fumaria e si è sviluppato coinvolgendo tutto il tetto: circa 100 metri quadrati di superficie.

La casa non è fruibile: i tecnici del Comune controlleranno il piano inferiore per verificare l’agibilità e far rientrare nell’abitazione la coppia di anziani

L’abitazione è di proprietà di due anziani che, allertati in tempo da un vicino, hanno lasciato la casa. I Vigili del fuoco, spente le fiamme, hanno bonificato l’area compromessa. La casa non è fruibile: i tecnici del Comune controlleranno il piano inferiore per verificare l’agibilità e far rientrare nell’abitazione la coppia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA