• Venerdì 17 Novembre 2017
  • (0)

36enne di Alzano travolto in A2

Giallo sulla morte di un 36enne di Alzano. Si chiamava Matteo Colognesi il giovane di 36 anni travolto e ucciso sulla A2 ieri sera. L'uomo, originario della Valle Seriana, dopo aver abitato fuori provincia per diversi anni, da tre si era trasferito ad Alzano Lombardo. In Val Seriana, a Ponte Nossa, ora abita solo la nonna, mentre la mamma ed il fratello Giorgio si sono trasferiti. Matteo Colognesi è stato investito ed ucciso ieri sera in Ticino sull’autostrada A2. E' ancora mistero fitto sul perchè fosse a piedi sulla corsia di sorpasso. Non è stata ancora trovata nessuna auto o altro mezzo che possa far pensare ad un guasto, ad una folle camminata in autostrada per chiedere aiuto. Dopo le 20 lungo l’autostrada A2 in territorio di Prato Leventina, in corsia nord-sud, Matteo è stato investito mentre stava camminando sul ciglio della strada da un’auto guidata da un 35enne svizzero. Le prime testimonianze raccolte subito dopo l’incidente dal giornale Ticino on line, parlavano di un camionista sceso dal suo mezzo in panne per chiedere aiuto. Ricostruzione però esclusa con decisione dalla polizia ticinese che, invece, ha aperto un’inchiesta sull’accaduto per cercare di risalire al vero motivo per cui l’uomo stesse camminando in autostrada. L’unica cosa certa è che l’uomo on Ticino non lavorava né aveva interessi particolari. Pare in realtà che non avesse un'occupazione fissa, che girasse sempre a bordo di un furgone, che per il momento però non si trova. E' stata disposta l’autopsia sul corpo dell’uomo, potrebbe servire a capire in che condizioni fosse al momento dello schianto. Simona Befani

Altri articoli
Guarda gli altri video