• Sabato 02 Dicembre 2017
  • (0)

Bergamo - Una boccata d'ossigeno alla Giustizia orobica

Il mondo della giustizia bergamasca vive in una situazione di pesante carenza di organico: il 30% di personale in meno nelle cancellerie rispetto al necessario, ed è solo un esempio. Una boccata d'ossiggeno potrebbe presto arrivare anche grazie a una convenzione firmata alla presenza del ministro della Giustizia Andrea Orlando tra Prefettura, Comune di Bergamo, Corte d'Appello di Brescia, ALER e ANCE, in base alla quale si garantiscono canoni d'affitto convenzionati al nuovo personale della Pubblica Amministrazione, spesso disincentivato a scegliere il capoluogo come destinazione a causa dei prezzi troppo alti delle case.La giornata bergamasca del Guardasigilli è continuata con il pranzo alla Comunità di don Fausto Resmini, a Sorisole, e con l'iunaugurazione di una via del capoluogo intitolata al giudice Paolo Borsellino.

Altri articoli
Guarda gli altri video