• Giovedì 11 Agosto 2016
  • (0)

Neinte soldi, tagli al trasporto pubblico. Ad agosto spostarsi in provincia è un miraggio

In città il servizio minimo è garantito, in provincia si rischia di rimanere a piedi. Il trasporto pubblico sempre più penalizzato nonostante sia il servizio più richiesto dai turisti che arrivano a Bergamo. I soldi non ci sono e quindi la provincia taglia le corse. Fino al 30% oltre al già ridotto oriario estivo e lo fa in generale dalle Valli all'isola am anche sulle tratte che potrebbero avere una valenza turistica come per esempio la funivia Albino-Selvino che resterà chiusa per ben tre giorni domenica 14, lunedì 15 e domenica 21agosto. Non solo tagli ma anche comunicazioni praticamente inesistenti, l'avviso compare solo sui siti internet delle aziende di trasporto. Sabato 13 martedì 16 e sabato 20 agosto si effettuerà il servizio festivo mentre sarà addirittura sospeso domeneca 14 e lunedì 15 e domenica 21. Quindi in alcuni giorni, in teoria quelli più turistici, dell'anno anche nelle valli e sui laghi i mezzi pubblici saranno un vero miraggio, alla faccia della Bergamo turistica. Meglio va in città dove per tutto il mese di agosto da lunedì a venerdì le corse ATB viaggiano seguendo l’orario del sabato. tranne le linee 1, 3 e le funicolari che vanno in città alta che dopo le ore 20:30 seguono il regolare orario serale estivo. Le corse del tram della linea T1 Bergamo-Albino viaggiano ogni 30 minuti e ogni 15 minuti nelle ore di punta. Senza nessun giorno di interruzione.

Altri articoli
Guarda gli altri video