• Sabato 30 Aprile 2016
  • (0)

Operazione "Fiumi sicuri", campo base degli alpini alla Fara in Città Alta

-Alpini della sezione ANA di Bergamo impegnati nell'operazione "Fiumi sicuri" in città e fino a domani, alla Fara, il campo base aperto al pubblico. Un campo che racconta l'impegno dell'Ana di Bergamo sul fronte della Protezione civile. Dall'anticendio boschivo alle unità cinofile per la ricerca di dispersi, dal soccorso alpino all'utilizzo delle nuove tecnologie, in situazioni di emergenza, nel campo delle comunicazioni. Senza dimenticare l'efficientissimo ospedale da campo. Uomini e strutture saranno, fino a domani, alla Fara per incontrare la città anche in vista delle celebrazioni di settembre per i 95anni dell'Ana di Bergamo. Il campo ha fatto anche da base operativa all'operazione "Fiumi sicuri" che ha visto impegnati circa 300 volontari. Tra gli obiettivi delle "Penne nere" orobiche che hanno allestito la propria cittadella di Protezione civile nel cuore della città, anche quello di far conoscere meglio la propria attività con un campo base aperto al pubblico e visitabile fino a domani. E intanto l'Ana di Bergamo pensa già all'adunata sezionale per i 95anni in calendario a settembre. Massimo Sonzogni

Altri articoli
Guarda gli altri video