• Venerdì 29 Luglio 2016
  • (0)

Rifugiati, progetto pilota per l'integrazione lavorativa made in Bg

Competence for life, competenza per la vita, si chiama così il progetto pilota presentato in Prefettura. Ragazzi tra i 20 e 35 anni di che hanno ottenuto lo status di rifugiati, insieme a coetanei dell'Univesità di Bergamo avranno la possibilità di effettuare degli stage lavorativi in due realtà Confcooperative e Hidroget la società di gestione idrica dell'isola. Saranno 6 in totale i giovani prescelti che dovranno aver già partecipato ai precedenti progetti di volontariato e formazione attivati nel 2014 e 2015. Un modo concreto attraverso il lavoro per cominciare un solido processo di integrazione. Progetto pilota reso possibile dalla collaborazione di molti enti e istituzioni del territorio tra cui l'Università.

Altri articoli
Guarda gli altri video