• Lunedì 17 Febbraio 2020
  • (0)

Si gettarono nelle fiamme. Premiati da Mattarella

I bergamaschi Angelo Pessina e Francesco Defendi "esempi civili" ed eroi quotidiani da imitare, sono stati premiati al Quirinale da Sergio Mattarella. "Per il coraggio e l'altruismo con cui, a proprio rischio, sono intervenuti in soccorso dei passeggeri del velivolo privato che nel settembre 2019 è precipitato al suolo, prendendo fuoco" 32 premi a cittadini che si sono distinti per altruismo coraggio e meriti. Pessina, ispettore della Polizia di Stato ora in pensione e Defendi, ex dipendente di una società di costruzioni metalliche lo scorso 21 settembre a Orio al Serio hanno visto precipitare un piccolo aereo davanti all'Aeroclub Taramelli. Era Mooney M-20 di proprietà di Stefano Mecca. A bordo l'uomo e le tre figlie. Nonostante le fiamme alte, il fumo intenso e il rischio di uno scoppio imminente, i due che passavano in auto per caso si sono precipitati a soccorrere i passeggeri. Hanno estratto il pilota, Stefano Mecca, e le figlie Chiara e Silvia. Purtroppo riuscirono invece ad estrarre la terza figlia, Marzia che, incastrata tra le lamiere, già non dava segni di vita. Qualche giorno dopo morì anche Stefano Mecca. A Roma c'era anche la vedova Francesca con le due ragazze. Hanno chiesto di incontrare il presidente e Mattarella ne è stato ben lieto. Un incontro che mi ha commosso " ha detto Francesca. Mi ha fatto capire che ci sono storie e situazioni straordinarie e che la nostra è una delle tante. Storie di eroi veri, dice Francesca, che meritano la medaglia. Francecsa le figlie hanno consegnato a Mattarella uno scrigno, con dentro 2 libretti parrocchiali con la loro storia, le immagini del marito e della figlia Marzia della camera ardente e un braccialetto creato per raccogliere fondi per L'associazione federica Albergoni, per la lotta alla leucemia. Mattarella sinceramente colpito e con le lacrime agli occhi ha detto loro che lo avrebbe indossato. Vengo a casa con esperienza unica. Mi chiedo se per vivere questo momento era necessario perdere due persone. Simona Befani

Guarda gli altri video