• Lunedì 15 Novembre 2021
  • (0)

Zogno: la Variante è finalmente aperta

4,3 chilometri con due gallerie e un tratto centrale a cielo aperto. 76 milioni di euro complessivamente spesi di cui più di 60 finanziati dalla Regione. L'eterna incompiuta ora è una realtà, lo sottolinenano le prime auto che entrano incredule e suonano il clacson, come a festeggiare la fine dell'incubo. In effetti per pendolari e turisti questo tratto di strada eviterà la coda certa in salita e discesa che ogni giorno dell'anno si forma lungo tutto il paese. La ripresa dei lavori nell'ottobre 2019 da parte della Collini che nonostante il lockdown non ha perso un giorno ed ha consegnato a giugno i lavori. Poi i collaudi e la burocrazia. E step dopo step ora la variante è aperta. Tanti curiosi, quasi a volersi sincerare di persona che questa era la volta buona. All'ingresso della prima galleria anche una ventina di persone che pacificamente hanno esposto un cartello per richiamare l'attenzione sul futuro dell'ospedale di San Giovanni Bianco. Un'occasione per riproporre il tema in un giorno di rilancio per la valle intera. In pochi minuti il traffico si è incanalato nella Variante, che naturalmente ha preso vita e forma. Simona Befani

Guarda gli altri video