Martedì 08 Giugno 2010

L'auto non si ferma all'alt:
inseguita da Boltiere a Marne

Inseguimento mozzafiato, nella notte tra domenica e lunedì, negli abitati di Boltiere, Brembate e Marne di Filago, da parte della polizia locale di Boltiere, che ha intercettato un'auto che viaggiava a forte velocità e che non si è fermata all'alt. Sulla vettura, bloccata soltanto dopo più di mezz'ora e grazie a un intervento che ha coinvolto anche i carabinieri, c'erano tre immigrati: il conducente, un marocchino regolare e residente a Treviglio, R. E. K., di 32 anni, è stato denunciato perché la vettura aveva un contrassegno assicurativo falso.

Inoltre gli sono state comminate ben 7 differenti sanzioni per altrettante violazioni al Codice della strada, per complessivi 1.500 euro di multa e ben 34 punti sottratti sulla patente.

Tutto è cominciato attorno alle 23,30 di domenica a Boltiere, lungo via Brembate: a quell'ora la polizia locale stava effettuando dei controlli serali del territorio. A un certo punto gli agenti hanno notato sfrecciare una Fiat Barchetta rossa, diretta verso Brembate. Inutile ogni tentativo di far fermare la vettura: il conducente non ha badato all'alt imposto dalla polizia locale e ha proseguito a grande velocità. È così scattato l'inseguimento.

r.clemente

© riproduzione riservata