Mercoledì 23 Marzo 2011

Bergamo, ordinanza antiprostituzione
Entrerà in vigore dal 25 marzo

In considerazione dell'aumento del fenomeno in diverse vie cittadine, il sindaco di Bergamo Franco Tentorio ha emesso un'ordinanza antiprostituzione con validità dal 25 marzo al 30 giugno 2011: multe sia per chi si prostituisce, sia per i clienti.

Il fenomeno si manifesta soprattutto nelle vie serali e notturne e prevalentemente nelle vie Correnti, De Petris, piazzale del Cimitero, Pirovano, piazzale Marconi, Bono, Fantoni, David, piazzale Malpensata, Mozart e Grumello.

L'ordinanza vieta di fermarsi, anche a bordo di veicoli, per domandare o concordare prestazioni sessuali con soggetti che esercitano la prostituzione su strada, ovvero con soggetti che per l'atteggiamento e le modalità di comportamento, manifestano di esercitare tale attività. Vietati anche comportamenti che possino risultare pericolosi per la circolazione stradale.

E naturalmente l'ordinanza vieta anche a chiunque di esercitare qualsiasi forma di prostituzione sulle strade, nelle aree pubbliche e aperte al pubblico dell'intero territorio comunale.

Per i clienti le sanzioni amministrative vanno da 75 a 500 euro, mentre per le prostitute la multe vanno da 25 a 500 euro. Leggi nell'allegato l'ordinanza completa.



m.sanfilippo

© riproduzione riservata