Lunedì 28 Marzo 2011

Delitto Gaspani, autopsia rinviata
15 persone davanti al pm Bettini

E' stata rinviata di un paio di giorni l'autopsia fissata per oggi sul corpo di Mario Gaspani, 57 anni, mediatore nel settore automobilistico, ucciso a coltellate nella sua villetta di Boltiere, poi caricato sulla sua auto e gettato in una roggia a Osio Sopra.

L'esame autoptico è slittato a causa di un difetto di notifica, un mero atto burocratico che tuttavia ha una sua importanza e rilevanza giuridica tale da inficiare ogni atto successivo. In attesa dell'autopsia e soprattutto dei risultati che ne verranno, gli inquirenti stanno serrando le fila delle indagini.

Davanti al pm Franco Bettini sono comparse quindici persone che hanno dovuto rispondere all'interrogatorio del magistrato. Al momento non è possibile conoscere il contenuto degli interrogatori. Sul registro degli indagati non compare in ogni caso alcun nome riconducibile all'indagine per l'omicidio di Gaspani.
 
La salma si trova ancora nella camera mortuaria degli Ospedali Riuniti di Bergamo. Le indagini sulla vita privata di Gaspani si muovono su più fronti: gli inquirenti non escludono il movente passionale, ma tutto sembra portare al regolamento di conti. Il 57enne si occupava di import-export di auto e aveva precedenti per truffa e ricettazione risalenti a 5-6 anni fa.

e.roncalli

© riproduzione riservata