Giovedì 07 Luglio 2011

Dimore top: Castel Montecchio
è in vendita per 7 milioni di euro

Dici Montecchio e qui in Val Calepio, a due passi dal lago, la bussola si ferma tra Credaro e Villongo. Zoom sulla collina, chiusa da un cancello che - da sempre - per i calepini e sebini nasconde un mondo esclusivo, misterioso, lontano dal frastuono della vita ai piedi della collina, convertita a partire dagli Anni '70 in zona residenziale a cinque stelle, punteggiata da 58 ville esclusive. Ma tutte nate dopo.

Prima c'era solo Castel Montecchio, che spunta in cima alla collina con il suo inconfondibile profilo. Sui resti di un'antica fortezza medievale, riconvertita attorno al 1450 in monastero dei Padri Serviti, nel '700 l'architetto Leopold Pollack disegnò una lussuosa villa patrizia.

Disabitato da una decina di anni, dopo la morte dell'ultima proprietaria, il lussuoso castello ora è in vendita, insieme a 4.000 metri quadrati di area edificabile nel parco secolare che circonda la residenza. La società Fim (Finanziaria immobiliare srl) di Milano, che attualmente ne detiene la proprietà, ha confermato la disponibilità ad avviare trattative riservate per l'acquisto del castello, anche se ufficialmente non è mai stato messo in vendita tramite il ricorso ad agenzie specializzate. È sul mercato, insomma.

Dalla finanziaria milanese, solo bocche cucite sulla cifra che un eventuale acquirente di castello dovrebbe mette in conto per vivere «al top». Ma, fatti due conti, la spesa potrebbe aggirarsi attorno ai 7 milioni di euro, trattabili.

Leggi di più su L'Eco di giovedì 7 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata