Sabato 23 Luglio 2011

Vivi Boltiere al consiglio comunale
«Testa e Peroni si dimettano»

«Il vice sindaco di Boltiere Maurizio Testa e il comandante della polizia locale Manolo Peroni devono lasciare i loro incarichi». E' questa in sostanza la richiesta avanzata dal gruppo consigliare Vivi Boltiere a seguito della fotografia pubblicata su Facebook che ritrae il vice sindaco Testa (Pdl - ex An) e Peroni a Predappio davanti alla tomba di Mussolini entrambi con il braccio destro teso.

Vivi Boltiere ha inoltrato al consiglio comunale fissato per venerdi 29 luglio una serie di ordini del giorno con richieste di dimissioni da consigliere, vice sindaco e ritiro delle deleghe di assessore allo Sport e alla Sicurezza di Maurizio Testa. Per Peroni il gruppo consiliare chiede la procedura di mobilità. Al sindaco si chiede la pubblica condanna del comportamento di Testa e la smentita e ritrattazione di alcune affermazioni pronunciate dallo stesso primo cittadino («Conosco bene Maurizio Testa ogni tanto gli piace scherzare e andare fuori dalle righe, ma confido molto in lui e lo giudico solo per il suo operato»).

Il gruppo consiliare Vivi Boltiere ha anche annunciato per venerdi 29 alle 20 un presidio antifascista presso il municipio di Boltiere in occasione del consiglio comunale straordinario.

e.roncalli

© riproduzione riservata