Mercoledì 12 Ottobre 2011

Straniero getta cartaccia
Trevigliese gli spara a salve

Si è arrabbiato per aver visto un extracomunitario gettare a terra una cartaccia e, dopo un battibecco con lui, non ha esitato a «sparargli», fortunatamente con un innocua pistola scacciacani, per spaventarlo. Protagonista un giovane trevigliese, la cui posizione ora è al vaglio della polizia, subito intervenuta.

Il fatto è successo martedì 11 ottobre nel primo pomeriggio a Treviglio, in via Coniugi Curletti, intorno alle 14. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, a quell'ora un giovane trevigliese ha notato un extracomunitario nell'atto di gettare a terra una cartaccia. Di fronte al gesto incivile, d'istinto il trevigliese ha rimproverato aspramente lo straniero, rimediando però soltanto improperi da parte di quest'ultimo. Ne è scaturita una lite, culminata con il gesto del giovane trevigliese che ha estratto una pistola (poi risultata fortunatamente un giocattolo, con tanto di tappo rosso). Ha premuto il grilletto, sparando verso lo straniero, spaventandolo non poco e destando allarme anche fra i passanti, alcuni dei quali hanno chiamato il 113.

Sul posto, nel giro di pochi minuti, sono intervenute le volanti del commissariato di polizia di Treviglio, temendo che fosse in atto una vera sparatoria. Al loro arrivo gli agenti hanno però subito compreso che l'arma aveva fatto solo rumore e nessuno era rimasto ferito. I poliziotti hanno proceduto comunque al sequestro della pistola e all'identificazione dei due coinvolti nella lite. La posizione del trevigliese proprietario della scacciacani è ora al vaglio del commissariato di polizia: rischia una denuncia.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata