Giovedì 10 Novembre 2011

«Il cieco è veramente cieco»
Il Gip ha revocato i domiciliari

Il Gip Alberto Viti ha revocato giovedì mattina - 10 novembre - la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di M. M., il 68enne ex camionista di Dalmine accusato di aver truffato l'Inps fingendosi cieco totale.

La decisione è arrivata alla luce di una perizia fatta dal Tribunale di Bergamo nel 2004 in relazione ad una vicenda giudiziaria che aveva visto coinvolto (e assolto) l'uomo, perizia depositata mercoledì dalla difesa e che attesterebbe l'effettiva cecità del 68enne.

Nei prossimi giorni il Gip nominerà comunque un nuovo perito per il definitivo acertamento delle capacità visive del 68enne che resta comunque indagato per truffa a piede libero.

a.ceresoli

© riproduzione riservata