Mercoledì 25 Luglio 2012

Il referendum «anticasta»
A Bergamo affluenza elevata

«Firmo per tagliare gli stipendi d'oro dei parlamentari». Con questo slogan ha preso il via a metà maggio la raccolta di firme, promossa a livello nazionale da Unione Popolare, per istituire il «Referendum contro la Casta».
I cittadini avranno tempo fino a venerdì per dare la loro adesione all'iniziativa.

Per farlo è sufficiente recarsi negli uffici appositamente allestiti dal proprio Comune di residenza. A Bergamo gli addetti alle operazioni dicono che finora l'affluenza si è rivelata molto elevata, ma al momento non è possibile quantificarla perché il materiale raccolto in plichi è stato inoltrato attraverso varie spedizioni al comitato promotore che ha sede a Roma.

Dove firmare - Chiunque fosse interessato a dare il proprio contributo alla raccolta di firme, può farlo presentandosi all'Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) all'entrata di Palazzo Frizzoni. Queste le fasce orarie predisposte per l'operazione: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 14,30 alle 17. In alternativa, nei pomeriggi di martedì, mercoledì e venerdì è possibile recarsi, sempre dalle 14,30 alle 17, nell'ufficio di fronte all'Urp dove stazionano gli agenti della polizia locale.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 25 luglio

a.ceresoli

© riproduzione riservata