Sabato 22 Settembre 2012

Cusio, litigano al pascolo
Due pastori si prendono a testate

Hanno deciso di risolvere la questione a testate, mentre poco più in là il gregge stava pascolando beato. Due pastori venerdì 21 settembre sono finiti in ospedale, al termine di una lite i cui motivi a tarda ora non erano ancora noti. Lievi le lesioni riportate da entrambi: le rispettive zucche dure hanno risparmiato ai duellanti conseguenze più pesanti.

È accaduto al Colle della Maddalena, a circa 1.500 metri di quota, tra Cusio e i Piani dell'Avaro, poco dopo le 17. A venire alle mani un bergamasco di 63 anni, proprietario di pecore e capre, e il suo dipendente romeno di 45. I due hanno iniziato a discutere animatamente, fino a quando non sono passati alle vie di fatto. Le loro urla rimbombavano nel silenzio della valle: prima gutturazioni di rabbia, poi pure qualche gemito di dolore. Perché quando hanno deciso di usare la testa - in senso fisico-, sono stati guai per entrambi. Pare, tra l'altro, che si siano pure bersagliati con qualche pietra. Se sono concessi raffronti pugilistici, si può dire che abbia vinto ai punti il bergamasco. È stato lui stesso, al termine del litigio, a correre in una baita vicina chiedendo di allertare i soccorsi perché il suo dipendente era messo maluccio. Il 118 ha mobilitato l'elicottero. Visti gli animi accesi, per tutelare i soccorritori hanno pensato bene di intervenire anche i carabinieri. Sul velivolo è stato caricato il romeno, portato ai Riuniti. Il proprietario del gregge, seppur ferito, ha invece rifiutato il viaggio sul velivolo, facendo prevalere un bergamaschissimo senso del dovere al bisogno di cure: doveva infatti ricoverare nell'ovile gli animali e l'ospedale poteva attendere.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata