Sabato 23 Febbraio 2013

«Sei non mi dai i soldi sei morta»
Arrestato un nigeriano a Sarnico

Un nigeriano di 28 anni, senza fissa dimora, è stato arrestato e trasferito al carcere del Gleno per tentata estorsione e violenza e minacce alle forze dell'ordine. Un agente della polizia locale di Sarnico ha rimediato una botta al polso guaribile in te giorni.

L'africano è entrato in azione venerdì 22 febbraio verso le 11,30 in via Buelli, a Sarnico. Si è presentato alla titolare del negozio «La cartolibreria del collezionista» minacciandola, sia pure senza nessuna arma in mano, e intimandole di consegnare i soldi.

Al rifiuto della donna, il nigeriano ha tentato di spaventarla con le testuali parole: «Se non mi dai i soldi prima di sera sei morta». La titolare del negozio non si è però intimorita e ha risposto che avrebbe chiamato le forze dell'ordine. L'extracomunitario ha deciso così di andarsene a mani vuote.

Sono intervenuti i carabinieri e la polizia locale di Sarnico che, in base alla descrizione, hanno individuato il sospettato in piazza Besenzoni, nel centro storico. Dopo aver fornito i documenti, il nigeriano si è innervosito e li ha strappato di mano a un agente della polizia locale che è rimasto così contuso.

Bloccato, il 28enne è stato trasportato in caserma dai carabinieri, dove la titolare del negozio l'ha riconosciuto ed è scattato così l'arresto.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata