Giovedì 28 Febbraio 2013

Cerca di fermare i ladri col piccone
ma il 75enne viene preso a sprangate

Era a passeggio con il suo cagnolino, nella via dove risiede, quando ha notato che il cancello della sua palazzina era aperto e scassinato e la tapparella al primo piano del condominio dava segni di manomissione. Un uomo, 75 anni, residente in via Locatelli Zuccala (Valtesse), mercoledì sera 27 febbraio ha pensato però di non avvisare subito le forze dell'ordine: si è quindi diretto nel suo garage dove ha preso il manico di un piccone.

Diretto verso l'appartamento del vicino, dove i ladri erano al lavoro, non si è accorto che, oltre ai due malviventi entrati nella casa, c'era un complice, nascosto dietro a un cespuglio, che lo aveva notato. Le intenzioni dell'uomo, che probabilmente voleva sorprendere i ladri e farli scappare, sono quindi state stoppate sul nascere: il terzo malvivente lo ha infatti seguito e lo ha bloccato con una sprangata sulla testa.
I tre ladri, poi, sono scappati con la refurtiva mentre il 75enne ha chiamato la polizia e si è guadagnato una ferita, fortunatamente non grave, alla nuca.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata