Giovedì 13 Giugno 2013

Dossena sotto choc per Domenico
Oggi i funerali, «un gran lavoratore»

Tra poco più di un anno avrebbe raggiunto l'età della pensione Domenico Locatelli, 40 anni di servizio per il settore viabilità della Provincia come operaio. Martedì il suo lavoro e i suoi progetti per il futuro si sono interrotti con il tragico incidente sulla provinciale 470 della Valle Brembana, dove il sessantunenne è stato travolto da un furgone.

Stava segnalando alle auto che all'interno della galleria di San Pellegrino si stavano svolgendo lavori di pulizia: all'improvviso è sopraggiunto un Renault Master che l'ha investito. A guidare il mezzo un venticinquenne dipendente di una azienda della Bassa, portato al pronto soccorso di San Giovanni Bianco in stato di choc. L'impatto è stato violentissimo, non ha lasciato scampo all'operaio sessantunenne, che abitava con altri due fratelli a Dossena. Dopo l'intervento del 118, hanno compiuto gli accertamenti i carabinieri della stazione di San Pellegrino. Sul posto anche i tecnici della Provincia, l'Asl e la polizia provinciale.

Appresa la notizia, Dossena, 900 abitanti, è scosso per la scomparsa di una persona conosciuta e benvoluta da tutti. Lo ricorda Valerio Alcaini, titolare del bar Belvedere: «Tutte le mattine da ormai quarant'anni, prima di recarsi al lavoro, si fermava a bere un caffè veloce per poi essere pronto ad intervenire sulle provinciali della Valle Brembana – racconta Alcaini –. Sempre puntuale e mai in ritardo, gran lavoratore. Appassionato di sport, amava il gioco del tamburello ma anche ciclismo ed auto. Non perdeva mai una diretta televisiva sportiva. Viveva a pochi passi dal bar, lo vedevo quotidianamente, salutava con un sorriso».

L'ultimo saluto a Domenico Locatelli si terrà oggi alle 15,30, partendo dalla abitazione di via Chiesa 2. Parteciperanno gli uomini del settore Viabilità della Provincia, i colleghi e la comunità.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata