Giovedì 04 Aprile 2013

Asse, l'autovelox «funziona»
35mila veicoli, solo 79 multe

Settantanove, su circa 35 mila auto passate di lì. Sarà il tam tam mediatico, sarà una segnaletica che decisamente si fa notare, ma il bilancio del primo giorno di autovelox sull'Asse interurbano racconta di un'attenzione diffusa degli automobilisti nel non andare oltre la soglia dei 50 chilometri orari.

I primi dati sono stati scaricati dal sistema alla mezzanotte tra martedì e ieri, e riguardano appunto la giornata di martedì, quella di entrata in azione ufficiale dei due sistemi di rilevamento noleggiati dalla Provincia. E le cifre di questo primo giorno di scuola mostrano pochi indisciplinati: 79, appunto, su un totale di 35 mila passaggi nelle quattro corsie.

Più infrazioni verso Lecco. Mediamente, gli autori delle infrazioni viaggiavano a 80, 85 chilometri orari, ma in un caso si è toccata addirittura (in base alla rilevazione) quota 115. L'interessato si vedrà arrivare un verbale decisamente salato: per il rotto della cuffia (e grazie alla «tolleranza») non rientra nella fascia più alta, ma poco ci manca: 527 euro di multa, via sei punti, e dovrebbe scattare pure la sanzione accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi.

Leggi di più su L'Eco in edicola giovedì 4 aprile

a.ceresoli

© riproduzione riservata