Mercoledì 12 Febbraio 2014

Bergamo-Roma? Meglio via Bari

Così il low cost batte i treni e Linate

Lavora a Bergamo ma abita a Roma. La cancellazione del volo per la Capitale ha messo in crisi una nostra lettrice, che ha fatto due conti. Roma via Linate: 4 ore e 40 minuti, 74 euro. Treni locali e Frecciarossa: 4 ore e 45, 86 €. Ryanair Orio-Bari più Bari-Roma: 3 ore e 15, 43 euro.

Ecco la sua lettera con tutti i dettagli

Bergamo-Roma, meglio via Bari

Considerazioni semiserie di un pendolare orobico

«Nel mondo civile li chiamano “air-commuters”, pendolari dell’aria. Perché esistono collegamenti aerei che lo permettono. Non così nella città orobica: da poco, Ryanair ha annunciato a Sacbo l’eliminazione dei tre voli A/R da e verso Roma Ciampino (tempo di percorrenza compreso l’anticipo necessario in aeroporto e un bus Orio-Bergamo centro: due ore dieci minuti; costo medio: 50 euro A/R).

Così, chi come me si trova a pendolare per lavoro (o per motivi di famiglia) tra Bergamo (dove lavoro) e Roma (dove abito), deve per tempo valutare le alternative.

In una tetra e piovosa giornata d’inverno ho provato, per gioco ma non troppo, a farlo.

1) Alternativa numero 1: mantenere il prestigioso status di air-commuter, volando da Linate a Fiumicino (più lontano dalla città di Roma, immensamente più grande e caotico di Ciampino, ma meglio collegato) con Alitalia o con Easyjet.

Tempi di percorrenza per tornare a Roma nella serata di martedì 8 aprile:

- collegamento Bergamo centro – Linate: incalcolabile perché non v’è collegamento diretto pubblico. Prenotabile un NCC (noleggio con conducente) al costo di 85,71€.

Alternativa dell’alternativa: treno Bergamo-Milano Centrale, più navetta Milano Centrale-Linate (circa due ore tutto compreso);

- anticipo necessario per i controlli aeroportuali: 45 minuti ca.

- volo Linate-Fiumicino: 1 ora 15 minuti (escluso il taxiing)

- treno Fiumicino- Roma Termini: 40 minuti.

Totale: 4 ore 40 minuti.

Costi: 10€ treno+navetta; 50€ ca. volo (facendo una media tra la costosa Alitalia e la meno costosa Easyjet); 14€ Leonardo Express. Totale: 74€ (se faccio il biglietto adesso).

2) Alternativa numero 2: declassarmi a train-commuter. Tempi di percorrenza per la stessa serata:

- Trenord Bergamo-Milano: 1 ora (comprensiva di ritardo)

- Tempo necessario di coincidenza a Milano Centrale (onde evitare di perdere il costosissimo Frecciarossa): 25 minuti

- Frecciarossa Milano Centrale – Roma: 3 ore 20 minuti (impossibile prendere il diretto che ci impiega 2 ore e 58 minuti, perché non coincide con i Trenord da Bergamo – o si rischia di perderlo, o si aspetta un’ora secca a Centrale)

Totale: 4 ore 45 minuti.

Costi: 5€ Trenord, Frecciarossa secondo le offerte (prezzo pieno: 86€ sola andata).

Ricordando i tempi d’oro fino a marzo 2014, due ore di viaggio e 20€ di spesa sola andata, sono stato preso dallo sconforto. Mai più viaggi andata e ritorno in giornata, e una busta paga assai più leggera a fine mese.

Improvvisamente però ecco la soluzione

Improvvisamente le nubi si sono diradate e ha ricominciato a splendere il sole. Ho osservato bene la mappa delle rotte Ryanair. Martedì 8 aprile: partenza da Orio per Bari alle 20.15 (quattro voli al giorno, nota bene). Arrivo a Bari alle 21.45. Ripasso il bagaglio al controllo, e riparto per Ciampino alle 22.30. Arrivo a Roma alle 23.30.

Tre ore e un quarto. Costo per i due voli (versato a una compagnia straniera, alla faccia degli efficientissimi collegamenti italici): 43€.

E per l’andata? Voilà: Ciampino 6.55 – Cagliari 8.00; Cagliari 8.55 – Bergamo 10.20. Tre ore e venticinque, costo 51€. È comunque il doppio dei soldi, ma vuoi mettere la soddisfazione.

Buon viaggio a tutti».

Fiammetta Boccaccio

© riproduzione riservata