Sabato 01 Febbraio 2014

Boccaleone, vandali in Oratorio

Cancelli chiusi per una settimana

Un'immagine del raid in Boccaleone

Oratorio di Boccaleone, venerdì 24 gennaio: durante la notte i vandali danneggiano sedie e tavoli presenti all’esterno della struttura; l’episodio non è isolato, ma uno dei tanti già accaduti.

Si decide così di chiudere per una settimana la struttura, dandone comunicazione ai parrocchiani la domenica. Tutte le attività sono sospese tranne quelle a carattere formativo già programmate.

La scelta fa discutere dentro e fuori il quartiere.

Il parroco don Giuseppe Rossi spiega le ragioni di una scelta compiuta, «non per punire o penalizzare qualcuno, ma perché di fronte a certi episodi si deve avere anche il coraggio di fermarsi e riflettere. Mi sembra che i parrocchiani abbiano compreso le motivazioni».

È stato chiuso il bar e sono state sospese le attività legate al gioco, allo spazio compiti, ma la comunità si è comunque ritrovata per momenti formativi proprio nella settimana dedicata a San Giovanni Bosco. Don Rossi non nasconde che la decisone è stata sofferta: «Alla fine le argomentazioni a favore della chiusura mi sono sembrate migliori di quelle per la non chiusura. È una scelta forte, che per la prima volta viene compiuta, ma qualche frutto si sta già raccogliendo, perché ha spinto adulti, educatori, genitori e anche adolescenti a interrogarsi».

Leggi di più su L’Eco in edicola sabato 1° febbraio

© riproduzione riservata