Sabato 19 Aprile 2014

C’è un loverese al comando

della portaerei italiana Cavour

La portaerei Cavour

C’è un loverese al comando della portaerei Cavour, la più importante nave della Marina militare italiana. È Luca Conti, che ha ricevuto l’incarico dal Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra Giuseppe De Giorgi durante la missione «Sistema Paese in movimento».

Il 23 febbraio scorso, quando la Cavour era in sosta nelle acque congolesi di Pointe Noire, il Capitano di vascello Luca Conti è subentrato Capitano di vascello Francesco Milazzo. La missione è durata cinque mesi, fino al 9 aprile, quando la portaerei italiana e altre due navi del 30° Gruppo Navale (la rifornitrice Etna e la fregata Bergamini) hanno fatto ritorno a Civitavecchia dopo aver circumnavigato l’Africa e aver sostato in 21 porti di 20 Nazioni.

Una missione militare e diplomatica, commerciale e umanitaria insieme: Nelle sua nuova veste di comandante della Cavour, incarico che ricoprirà per almeno un anno, Luca Conti ha portato a termine una campagna complessa ma molto gratificante: «Gli obiettivi della missione “Sistema Paese in movimento” erano diversi: l’addestramento, anche con altre Marine; le operazioni di sorveglianza e sicurezza marittima, fra cui l’anti-pirateria; la cooperazione internazionale; il capacity building, ossia l’aiuto alla crescita delle Marine più piccole e più giovani, per trasferire parte delle nostre conoscenze; il confidence building, ossia la costruzione di consenso e fiducia nei confronti della nostra Marina e dell’Italia; il supporto alla politica estera nazionale; la promozione delle eccellenze dell’industria nazionale; non ultima, l’assistenza umanitaria».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 19 aprile

© riproduzione riservata