Sabato 15 Marzo 2014

Coltello alla gola, pistola puntata

30 clienti terrorizzati all’Eurospin

Coltello alla gola della cassiera, pistola puntata alla testa del collega che le stava di fronte. Tutto è avvenuto davanti a una trentina di clienti spaventatissimi. Il colpo all’Eurospin di via Spino a Bergamo ha fruttato un bottino di circa 1.600 euro.

La rapina è stata messa a segno intorno alle 17,15 nei pressi dell’incrocio con via Carnovali a Bergamo. I malviventi sono entrati in due: uno impugnava una pistola, l’altro il coltello.

Si sono diretti alle casse, incuranti del fatto che il market fosse pieno di gente. «State calmi e andrà tutto bene»: sono le uniche parole che i complici hanno pronunciato, senza nessuna particolare inflessione.

Erano abbastanza giovani, con un passamomontagna calato sul viso: in tre minuti è finito tutto. Il colpo ha fruttato 1.600 euro, forse un centinaio in più, presi dalle due casse.

Poi la fuga con una vecchia Y10, ritrovata poco distante. Le indagini sono affidate alla Questura: i poliziotti hanno visionato i filmati di sorveglianza per cercare di identificare i fuggitivi.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 16 marzo

© riproduzione riservata