Lunedì 16 Giugno 2014

Dai cosmetici fino ai salami
Tornano i furti a Villongo

La vetrina sfondata del negozio di profumeria a Villongo
(Foto by (Foto San Marco))

Torna l’onda lunga dei furti a Villongo, uno dei centri della nostra provincia più colpiti nel corso del 2013. Dopo mesi di tregua accompagnati dalla presenza costante delle forze dell’ordine a presidiare l’area a lago, un doppio colpo è andato in scena nella notte tra domenica 15 e lunedì 16 giugno.

La criminalità ha colpito duro, «visitando» due settori diversificati: il mondo della profumi, del make-up e delle fragranze e quello alimentare. Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri della stazione di Sarnico. Attorno alle 4.30, una banda ha infatti assaltato la «Profumania», negozio di profumi e bellezza di viale Italia a Villongo, sulla provinciale SP 91. Per avere accesso al negozio, hanno utilizzato una Volkswagen modello Sharan come ariete, risultata rubata. Ingenti i danni provocati dalla distruzione della vetrina e della saracinesca.
Avuto accesso all’esercizio commerciale, hanno rubato parecchia merce.

Sempre nella notte, una improvvisata banda di affamati «Arsenio Lupin» ha colpito alla macelleria e gastronomia «La Bottega della carne e....» di piazza Vittorio Veneto a Villongo S. Filastro. Dopo aver forzato la porta di accesso, hanno derubato le carni in vetrina e quelle presenti nelle celle al piano interrato che ospita il magazzino, quindi hanno fatto razzia di salumi e formaggi. Ingenti i danni. Poi sono fuggiti, facendo perdere le tracce. Gli inquirenti sono già al lavoro per capire se si tratti della stessa banda. Al vaglio le telecamere del circuito di videosorveglianza del Comune. E a Villongo torna la paura.

L. Cuni

© riproduzione riservata