Ferrovieri nel mirino, altra aggressione Pugno a un capotreno: ferito al naso

Ferrovieri nel mirino, altra aggressione
Pugno a un capotreno: ferito al naso

Nuova aggressione sabato sera ai danni di un capotreno di Trenord sulla tratta Bergamo-Treviglio: un passeggero gli ha sferrato un pugno in faccia, ferendolo al naso. Il ferroviere ha dato l’allarme e alla stazione di Treviglio è giunta un’ambulanza del 118.

L’episodio fa seguito alla doppia aggressione di venerdì sera su un treno partito da Milano ai danni di una capotreno e di un passeggero che, finito in ospedale, ha dovuto aspettare fino a ieri mattina per trovarsi davanti una divisa, un agente delle Polfer di Treviglio, alla quale riferire l’accaduto.

Nel frattempo era passata un’intera notte servita ai due aggressori (due immigrati ubriachi e armati di cacciavite) per far perdere le proprie tracce. Solo per caso uno dei due è stato bloccato su un treno partito da Cremona e diretto a Milano.


Due pagine su L’Eco di Bergamo in edicola il 21 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA