Lunedì 11 Novembre 2013

Good bye fax, carta addio

Fra Comuni email obbligatorie

Un fax

Qualcuno lo ha definito il decreto «ammazza-fax». Il decreto legge 69/2013, convertito in legge con modificazioni dalla Legge 98/2013, esclude espressamente la possibilità che tra pubbliche amministrazioni i documenti possano essere scambiati via fax.

Si deve invece utilizzare in via esclusiva la posta elettronica o la cosiddetta “cooperazione applicativa” (ovvero sistemi di interscambio automatico di dati).

E attenzione perché chi sbaglia paga: l’uso improprio del fax dà luogo a responsabilità dirigenziale e disciplinare, ferma restando l’eventuale responsabilità per danno erariale.

Il danno erariale è dovuto ai maggiori costi connessi all’uso della carta e delle linee telefoniche e per i disservizi creati, anche alle amministrazioni riceventi, che si trovano costrette a dover poi digitalizzare i documenti.

La decisione è arrivata con un emendamento di Lega e Pd al decreto Fare: prevede appunto che le comunicazioni all’interno della pubblica amministrazione avvengano solo per via telematica, «ferma restando l’esclusione dell’invio a mezzo fax».

© riproduzione riservata