Venerdì 28 Febbraio 2014

Malore dopo una caduta sulla neve

Allarme per un 17enne a Carona

Elicottero dell'elisoccorso del 118
(Foto by Foto Fronzi)

Brutta avventura per un ragazzo svedese di 17 anni che si è sentito male a metà mattinata di giovedì 27 febbraio, sulle nevi di Carona.

Stava sciando con il padre quando è caduto a terra a causa di una svista accidentale. Senza prestare troppa attenzione all’accaduto, si è rialzato e ha proseguito la mattinata sugli sci: attorno alle 11 però ha accusato un forte mal di testa, con perdita di memoria.

Allertati i volontari dell’Akja soccorso piste, gli uomini in divisa hanno subito capito la gravita della situazione avviando i protocolli di emergenza. È stato allertato il 118, che è intervenuto sulle piste di Foppolo con l’elicottero, nel piazzale alberghi, prelevando il giovane diciassettenne con il padre, trasportandolo al pronto soccorso del Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

«Il ragazzo accusava mancamenti di memoria – racconta un volontario Akja – inizialmente siamo stati allertati per un forte mal di testa, ma una volta scoperto che il dolore era stato provocato da una caduta con gli sci, abbiamo capito che la soluzione migliore sarebbe stata quella di far intervenire il 118 ed effettuare tutti gli accertamenti medici del caso. Più il tempo passava e più il ragazzo aveva dolore al cranio, mentre la memoria si faceva più labile e confusa. La preoccupazione è stata tanta, ma tutto si è svolto in tempi rapidissimi e con professionalità».

© riproduzione riservata