Morandi non risponde ai giudici
Il Riesame: resta ai domiciliari

Benvenuto Morandi, l’ex direttore della filiale Private dell’Intesa San Paolo di Fiorano al Serio resta ai domiciliari. Secondo gli inquirenti avrebbe fatto sparire almeno 12 milioni di euro dai conti dei suoi clienti, ma lui non parla.

Morandi non risponde ai giudici Il Riesame: resta ai domiciliari
Benvenuto Morandi in Tribunale a Bergamo
(Foto di Beppe Bedolis)

Benvenuto Morandi, l’ex direttore della filiale Private dell’Intesa San Paolo di Fiorano al Serio nonché ex sindaco di Valbondione, che secondo gli inquirenti avrebbe fatto sparire almeno 12 milioni di euro dai conti dei suoi clienti, resta ai domiciliari. Il tribunale del riesame ha respinto la richiesta di revoca avanzata dal suo legale, Angelo Capelli.

Nella mattinata di venerdì 30 era invece saltato l’interrogatorio in Procur, in quanto Morandi si è avvalso della facoltà di non rispondere. Nulla dunque di nuovo, se non che Morandi aveva già fatto scena muta durante l’udienza davanti al gip Alberto Viti per l’interrogatorio di garanzia .

L’avvocato Capelli in quella circostanza si era limitato a dire che si è trattato di una scelta dovuta al fatto che non aveva ancora potuto vedere e studiare le carte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA