Moto sui sentieri di montagna
Progetto di legge approvato in Regione

Il consiglio regionale della Lombardia ha approvato in aula, attorno alle 16.15 di martedì, il Pdl 124, da più parti contrastato soprattutto per il fatto che delega ai sindaci la possibilità di concedere autorizzazioni per manifestazioni sportive con mezzi motorizzati (moto, suv, quad) su mulattiere e sentieri.

Moto sui sentieri di montagna Progetto di legge approvato in Regione

Il consiglio regionale della Lombardia ha approvato in aula, attorno alle 16.15 di martedì, il Pdl 124, da più parti contrastato soprattutto per il fatto che delega ai sindaci la possibilità di concedere autorizzazioni per manifestazioni sportive con mezzi motorizzati (moto, suv, quad) su mulattiere e sentieri.

Il provvedimento ha ottenuto i voti favorevoli di Forza Italia, Lega, lista Maroni, Nuovo Centro Destra, Fratelli d’Italia, Gruppo Misto e del consigliere Pd Tomasi (in dissenso con il proprio gruppo).

Contrari Pd, Patto Civico Ambrosoli e Movimento Cinquestelle. I consiglieri pentastellati hanno innalzato cartelli con la scritta “Volete le moto per prendervi il voto”, subito fatti rimuovere dal presidente dell’assemblea Cattaneo.

La discussione si è protratta per diverse ore, con dibattito serrato. Il Cai Lombardia aveva avviato una petizione online contro l’approvazione della legge. La petizione ha già superato le 42.000 firme. In alcuni interventi dell’opposizione sono stati paventati profili di non conformità che potrebbero aprire la strada alla possibilità di impugnare l’approvazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA