Giovedì 24 Aprile 2014

Palafrizzoni e Giovanni XXIII santo

«Il viaggio non è a carico del Comune»

Il sindaco Franco Tentorio e il gonfalone del Comune
(Foto by Foto Yuri Colleoni)

Come si suol dire, «excusatio non petita...». Ma con l’aria che tira e il clima di generale antipolitica, Palafrizzoni preferisce mettere i puntini sulle «i» in merito alla delegazione che si recherà da venerdì 25 aprile a Roma per la santificazione di Papa Giovanni XXIII.

«Il sindaco e l’amministrazione comunale precisano che la visita a Roma, in occasione dell’importantissimo evento per la nostra Comunità della santificazione di Papa Giovanni XXIII

– presenza assolutamente doverosa – avrà le spese a totale carico dei singoli partecipanti: viaggio, vitto, alloggio. Ovviamente», ai legge in un comunicato stampa.

Dal Comune di Bergamo partirà una delegazione di 16 persone: il sindaco Franco Tentorio, gli assessori Gianfranco Ceci, Enrico Facoetti e Danilo Minuti e i consiglieri comunali Giancarlo Barbieri, Maurizio Bonassi, Lorenzo Carminati, Davide De Rosa, Maria Carolina Marchesi, Marzia Marchesi, Vittorio Grossi, Giuseppe Mazzoleni, Stefano Rovetta, Silvia Lanzani, Marco Fassi e Alberto Ribolla. Gli ultimi tre saranno presenti solo la domenica, gli altri partiranno venerdì i25 aprile n Frecciarossa per Roma, per fare ritorno a Bergamo nella serata di domenica. Ma in totale, tra familiari e aggregati, al totale vanno aggiunte altre 54 persone. Tutte a spese loro.

© riproduzione riservata