Giovedì 12 Giugno 2014

Palafrizzoni, Gori fa una «pausa»

Gandi per ora è solo un sostituto

Sergio Gandi

«Attenzione ragazzi, grazie, ma non c’è alcuna nomina a vicesindaco. Si tratta di una questione meramente tecnica, per supplire ai casi di ipotetico impedimento del sindaco». È lo stesso Sergio Gandi a chiarire sui social il caso che lo ha visto protagonista.

Il numero due di Giorgio Gori, infatti, si è recato a Palafrizzoni e subito si è diffusa la voce che ci fosse stata la prima investitura ufficiale della nuova amministrazione. Non è infatti un mistero che al già capogruppo del Pd spetterà un ruolo di peso, da assessore (le deleghe a Bilancio, Attività produttive e Sicurezza sono quelle in gioco per lui) e come vice del sindaco.

L’ingresso in Comune, però, non ha sancito alcun passaggio politico. «È stata solo una questione tecnica – precisa Gandi – che mi permette di fare le veci del sindaco, in caso di suo impedimento o assenza».

Il neosindaco infatti si è concesso due o tre giorni di stacco per riprendere fiato, ma anche, probabilmente, per mettere a fuoco la composizione della squadra che avrà al fianco per i prossimi cinque anni.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 13 giugno

© riproduzione riservata