Domenica 24 Novembre 2013

Polstrada, controlli anti alcol

Ritirate diciannove patenti

Lotta dura contro il consumo eccessivo di alcol

Notte di controlli, tra venerdì e sabato, contro la guida in stato di ebbrezza per la polizia stradale di Bergamo.

Sei le pattuglie impiegate nel servizio anti-strage, dislocate in alcuni punti strategici della città (rondò delle Valli, via Correnti e Via Zanica) e nel primo hinterland (via Trento a Curno).

I controlli, mirati a prevenire ed evitare i disastri del weekend, si sono concentrati soprattutto vicino ai luoghi di ritrovo dei giovani, in prossimità dei locali più frequentati. Gli agenti della Polstrada, guidati dal comandante provinciale Mirella Pontiggia, hanno ritirato 19 patenti per guida in stato di ebbrezza.

In totale, tra l’una e le sette di mattino, sono state controllate dagli agenti di Bergamo e Treviglio oltre 200 persone, 54 sottoposte al test alcolemico. Delle 19 persone (15 uomini e 4 donne) positive all’alcoltest, 11 sono state denunciate all’autorità giudiziaria, in quanto trovate con tassi alcolemici superiori a 0,8 grammi per litro.

Giovedì scorso, durante una serie di controlli in collaborazione con gli agenti della polizia locale di Bergamo, al casello autostradale, la Polstrada ha anche «pizzicato» due camionisti che avevano taroccato i loro cronotachigrafi per modificare le ore di guida e quelle di riposo. Per loro, sanzioni per 5.000 euro. Sanzionate dagli agenti anche le rispettive ditte d’autotrasporto, entrambe note in Bergamasca: per loro multe di 800 euro l’una.

© riproduzione riservata