Giovedì 15 Maggio 2014

Prende a martellate una slot machine

Le maniere forti del candidato leghista

Angelo Ciocca distrugge a martellate una slot machine
(Foto by Maria Zanchi)

Una serie di martellate su una slot per dire basta al gioco d’azzardo: è stato questo il gesto forte di cui si è reso protagonista ieri in Piazza Quarenghi a Longuelo Angelo Ciocca, presidente della commissione regionale delle piccole e medie industrie della Regione Lombardia e candidato alle Europee nel collegio Nord-Ovest (in cui c’è anche la Bergamasca) per la Lega Nord.

Il consigliere ha organizzato questo evento per presentare un’indagine condotta in collaborazione con Realpost.it (la testata on line che si occupa di sentiment e dibattiti) su tre temi caldi degli ultimi tempi e della campagna elettorale in corso: slot, euro e infrastrutture.

Realpost.it ha scelto di intervistare un campione ragionato di 1.500 tra imprenditori, commercianti e artigiani dell’area Nord-Ovest che comprende Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

I risultati che sono emersi non lasciano spazio a troppe discussioni, almeno per quanto riguarda due temi su tre.

Alla domanda, «Bisogna rendere meno accessibile il gioco d’azzardo riducendo la diffusione delle slot machine sul territorio?», il 94,9% dei bergamaschi ha risposto di sì schierandosi di fatto completamente contro questa cattiva pratica che si sta diffondendo sempre di più sul territorio provinciale e nazionale.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 15 maggio 2014

© riproduzione riservata