Martedì 13 Maggio 2014

Ragazzo commenta su Facebook

E il sindaco lo chiama Sandokan

Un ragazzo di 18 anni residente a Sorisole commenta con un «ahahah» su Facebook la notizia di una nuova rotatoria. Il sindaco di Ponteranica replica chiamandolo Sandokan. E divampa la polemica.

Redjeb Wahid, questo il nome del ragazzo, ha scritto alla redazione per raccontare la sua versione dei fatti. «Residente a Sorisole da poco dopo essermi trasferito dopo aver trascorso il resto dei miei anni a Ponteranica - scrive -, volevo contattarvi in quanto volevo denunciare e divulgare i fatti accaduti in questi giorni».

«Il sindaco di Ponteranica pubblica su Facebook la foto della nuova rotatoria costruita recentemente nel paese. Dopo che il sottoscritto ha commentato con un “ahahah” il primo cittadino ha ben pensato di scrivere commenti a sfondo quasi (se non) razzista, dandomi del Sandokan, della tigre della Malesia, Kammamuri». «Ho tutte le foto che vi invio in allegato - prosegue il 18enne -. Voglio aggiungere che non ha avuto toni alti solo nei miei confronti ma anche con altri ragazzi del paese».

La replica del sindaco - da noi interpellato - non è tardata a venire.

«Chi deride il lavoro dell’amministrazione comunale per situazioni di questo tipo non merita rispetto - dice il primo cittadino -. Ho chiesto al ragazzo di spiegarmi domani sera (mercoledì ore 20) i motivi di quella risata. Ho ricevuto centinaia di complimenti per questa opera. Questo ragazzo non conosce il valore dei soldi. Mi sono sentito deriso. E in questo modo ha deriso tutta la mia squadra, gli uffici, l’impresa».

«Perchè l’ho chiamato Sandokan? Non conosco nemmeno la sua nazionalità. E’ stata una semplice battuta contro un’offesa forte. Credo si voglia creare un caso politico perchè siamo sotto elezioni».

© riproduzione riservata