Mercoledì 16 Luglio 2014

Rubano fotocamere e telefoni

Nove minorenni presi a Gardaland

Più che al divertimento sulle montagne russe pensavano alle macchine fotografiche e ai portafogli che potevano razziare tra i turisti. Nove ragazzini minorenni in gita al parco di Gardaland, nel veronese, sono stati scoperti dai Carabinieri con 5 mila euro di refurtiva.

I giovani, tutti tra i 15 e i 16 anni, residenti nella provincia di Bergamo, facevano parte di un gruppo parrocchiale in gita al parco di divertimenti di Castelnuovo del Garda. I carabinieri della stazione di Peschiera del Garda li hanno denunciati per furto aggravato in concorso.

I ragazzini però non l’hanno fatta franca. Il controllo è scattato quando il gruppetto stava per lasciare il parco giochi, affollato in questi giorni d’estate.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 16 luglio

© riproduzione riservata