Martedì 04 Marzo 2014

Tentorio, gradimento al 55%

7° in Lombardia, 36° in Italia

Franco Tentorio, sindaco di Bergamo
(Foto by Maria Zanchi)

Franco Tentorio, sindaco di Bergamo e candidato del centrodestra alle prossime amministrative, piace ai suoi concittadini. Secondo un’indagine di Datamedia è settimo a livello regionale e 36° nella classifica dei super sindaco che con il 55% (+0,8%) entra nella «Top 55%».

Datamedia ha pubblicato i dati della 20ª edizione di Monitor Città: si tratta di una classifica per sette regioni dei sindaci più amati sul territorio.

«Tra le regioni analizzate - spiega lo studio - spetta alla Lombardia la palma della vittoria con 7 sindaci di capoluogo, al secondo posto la Toscana con 5 a cui seguono a pari merito Sicilia e Veneto che chiudono il podio con tre sindaci ciascuno.

Al quinto posto ex aequo per Emilia Romagna e Lazio, chiudono la classifica Piemonte, Campania e Puglia con un solo sindaco.

Per quanto riguarda la Lombardia sono sette i primi cittadini che entrano nella classifica dei super sindaci “Top 55%” Monitorcittà di Datamedia Ricerche, che hanno cioè un gradimento pari o superiore alla soglia del 55%.

Il dettaglio lombardo

Primo a livello regionale (terzo a livello nazionale) è Alessandro Cattaneo sindaco di Pavia, con una percentuale di gradimento del 61,1% che fa segnare un incremento del 2,9% (Cattaneo era 18esimo nel primo semestre).

Secondo in regione (settimo nel nazionale) è Roberto Scanagatti di Monza che ha un gradimento del 60,4% (-0,5). Scanagatti era nono nella precedente rilevazione.

Mario Lucini, sindaco di Como, è terzo nella classifica lombarda e ottavo in quella nazionale, con una percentuale del 60,3% (-1,5), Lucini era quarto nel primo trimestre 2013. Emilio Del Bono sindaco di Brescia (eletto a giugno 2013), con una percentuale del 56,5% è quarto a livello regionale e 21esimo nel nazionale.

Virginio Brivio (Lecco) con il 56% (-0,3) è quinto nella classifica lombarda e 26esimo in quella nazionale e mantiene la posizione rispetto al primo trimestre 2013.

Segue in sesta posizione nella classifica regionale Alcide Molteni, primo cittadino di Sondrio, che è 32esimo in classifica nazionale, con una percentuale del 55,2% (Molteni non è stato rilevato nel precedente semestre in quanto eletto a giugno 2013).

Settimo a livello regionale e 36esimo nella classifica dei super sindaci è Franco Tentorio di Bergamo, che con il 55% (+0,8%) entra nella “Top 55%”.

I commenti

La Lega: Tentorio è l’uomo giusto per guidare la città

“E’ con grande soddisfazione che apprendiamo la notizia relativa alla crescita del consenso da parte del sindaco di Bergamo, Franco Tentorio. Una crescita, rispetto all’ultima rilevazione, che lo pone al 36esimo posto nella classifica dei capoluoghi di provincia con il 55 per cento dei consensi. Si tratta di un risultato importante, che è stato conseguito grazie al lavoro che è stato fatto in questi cinque anni alla guida del Comune. Sicuramente anche il contributo della Lega Nord è stato importante per il raggiungimento di questo risultato. Ora andiamo avanti e lavoriamo tutti insieme per confermare la buona amministrazione del sindaco Tentorio, certi che sia la persona giusta per continuare a guidare la maggioranza e il Comune di Bergamo anche nei prossimi cinque anni”. Lo dichiara Alberto Ribolla, capogruppo della Lega Nord a Palazzo Frizzoni.

Fontana (FI): “Tentorio, la forza tranquilla che Bergamo vuole”.

Gregorio Fontana, deputato bergamasco di Forza Italia, ha dichiarato: “L’ottimo piazzamento del sindaco Tentorio nel sondaggio datamedia, che migliorando la sua posizione rispetto al passato entra nella classifica dei sindaci più apprezzati d’Italia con almeno il 55% di gradimento, sottolinea il giudizio positivo della maggioranza dei cittadini bergamaschi. Questa classifica è la conferma che i fatti parlano per il sindaco Tentorio: parlano di buona amministrazione, di contenimento dei costi, di mantenimento a livello più basso di imposte e tariffe, di sobrietà, correttezza, trasparenza e non di politica spettacolo. E’ quello che Bergamo vuole, è quello che la forza tranquilla Tentorio ha dimostrato in cinque anni.”

© riproduzione riservata