Mercoledì 15 Gennaio 2014

Via Mai, il Comune interviene

E arrivano anche i City angels

Degrado in via Mai
(Foto by Colleoni Foto)

Il giorno dopo l’allarme lanciato dai residenti, l’assessore alla Sicurezza Massimo Bandera si è subito messo in contatto con la proprietà della nuova residenza Cardinale di via Mai. Il porticato del condominio utilizzato come bivacco da vagabondi e sbandati, rifiuti e giacigli di fortuna abbandonati, bottiglie ed escrementi.

Ieri un primo sopralluogo per verificare di persona quando segnalato da chi vive nel palazzo. Stasera l’assessore tornerà sul posto con vigili e City angels. Una presenza non casuale quella dei volontari con il basco blu. «In accordo con la proprietà uno dei locali destinati ad attività commerciali, ma ancora vuoti del condominio potrebbe ospitare la sede dei City angels, servizio attivo da ottobre in città e che sta crescendo sempre di più».

Dai 5 iniziali sono diventati 15 gli «angeli» che due sere alla settimana controllano il centro della città e lo zone sensibili, soprattutto stazione, piazzale Marconi, Autolinee e piazzale Alpini, ma anche la Malpensata. Il loro compito è dare un aiuto alle persone in difficoltà offrendo loro un panino, una bottiglietta d’acqua o semplicemente regalando una battuta e un sorriso.

La situazione di degrado, segnalata dagli abitanti del condominio non era nuova al Comune: «Anche in passato ci sono stati segnalati problemi di degrado e sporcizia. L’area è privata, abbiamo invitato la proprietà a tenere pulito il porticato esterno e a chiudere il passaggio. L’autorizzazione a quanto ci risulta è già stata concessa, potrebbero fare i lavori domani». Per Bandera chiudere l’accesso del passaggio «risolverebbe tutti i problemi». Per la proprietà «basterebbe completare la strada che collega via Mai a via Moretti per animare la strada davanti al porticato e allontanare certa gente». I lavori – replicano dal Comune – dovrebbe concludersi velocemente.

Intanto oggi la proprietà, come è successo spesso nell’ultimo periodo, provvederà a pulire di nuovo l’area da cartacce, bottiglie e rifiuti vari. Poi in serata il sopralluogo con i City angels che troveranno una sede provvisoria nella residenza Cardinale, «garantendo anche un presidio della zona» chiosa l’assessore. La sede definitiva dell’associazione sarà alle Autolinee. «Ora si tratta di ridefinire l’utilizzo dei diversi spazi della stazione alla luce anche del parcheggio ultimato. Il contratto di gestione dell’edificio con Atb è scaduto, ora si dovrà vedere che cosa succederà con il bando dell’Agenzia per il trasporto pubblico locale».

© riproduzione riservata