Venerdì 31 Gennaio 2014

Votazione negata a Invernizzi

La Lega «sciopera» alla Camera

Cristian Invernizzi

La Lega non partecipa alle votazioni di venerdì 31 gennaio dell’Aula della Camera. Lo annuncia Giancarlo Giorgetti

in solidarietà per Christian Invernizzi, «cui ieri è stato

impedito di votare in Commissione». «Non c’è violenza maggiore di impedire a un deputato di votare», ha ribadito. Il presidente della Camera, Laura Boldrini ha detto che «del tema si occupa l’Ufficio di presidenza».

«Ieri al deputato Invernizzi è stato impedito di partecipare a una votazione. Ieri c’è stata violenza fisica, sessista, ma la violenza più inaudita e assolutamente inaccettabile è quella che in un aula impedisce a un deputato che rappresenta la Nazione di poter votare», ha sottolineato Giorgetti.

«Non sappiamo di chi sia la responsabilità. Sappiamo che un fatto certo è che un deputato non ha potuto votare. Ci è stato negato di rivotare, le motivazioni non le condividiamo e crediamo che sia il presidente della Camera, non la maggioranza, a dover garantire il diritto di votare», ha continuato.

«Per questo noi, gruppo della Lega, in segno solidarietà a Cristian Invernizzi, non parteciperemo alle votazioni della Camera e speriamo che sia l’occasione di poter riflettere su quanto avvenuto», ha concluso Giorgetti abbandonando l’Emiciclo con i suoi colleghi.

© riproduzione riservata