Venerdì 20 Aprile 2012

Ex Legler, nessuna proposta:
230 a rischio licenziamento

Scade il 28 aprile la cassa integrazione straordinaria per i 230 lavoratori ancora in forza alla ex Legler di Ponte San Pietro (ora Texfer) e i tre cavalieri bianchi che nei mesi scorsi avevano avanzato manifestazioni di interesse ora «latitano».

Come emerso dall'incontro di giovedì all'assessorato provinciale del Lavoro, la Textela di Ranica, che fa capo a Luciano Pezzoli, ha espresso un «no» formale rispetto all'interesse per la ex Legler, mentre la messicana Global Denim e l'indiana Modern Denim Limited «non hanno ancora fatto una proposta secondo le prospettive della procedura fallimentare che giustichi il ricorso ad un ammortizzatore sociale», per dirla con le parole del curatore fallimentare Emanuele Rimini.

Da qui la forte preoccupazione dei sindacati, considerato che a breve dovrebbero essere inviate le lettere di licenziamento ai lavoratori, efficaci dal 28 aprile, ovvero dall'ultimo giorno di cassa.

«Nelle prossime settimane, salvo mutamenti radicali degli scenari, procederò con la finalizzazione del programma di liquidazione», puntualizza Rimini, che, come previsto dalla legge, sarà sottoposto al vaglio del comitato dei creditori e del giudice.

La speranza - che sembra però ridotta al lumicino - è che la società messicana e quella indiana si facciano avanti.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 20 aprile

r.clemente

© riproduzione riservata