Venerdì 20 Aprile 2012

La Cisl ai politici bergamaschi:
azioni urgenti in favore del lavoro

La segreteria della Cisl di Bergamo ha incontrato nella mattinata di venerdì 20 aprile i parlamentari e i consiglieri regionali bergamaschi, per affrontare i temi legati allo sviluppo, al lavoro e all'occupazione nella nostra provincia con particolare riferimento alla situazione di difficoltà economica e sociale che attraversa il territorio bergamasco, con ricadute pesanti sulla vita delle persone e delle famiglie.

Il sindacato ha consegnato loro un documento. Nella premessa la Cisl sottolinea che «ci troviamo infatti di fronte a un quadro di forte incertezza che nel breve-medio periodo non troverà facili soluzioni, considerata la modesta crescita dell'occupazione prevista intorno al 3-4% entro il 2020 che tenderà pertanto a mantenere il mercato del lavoro in uno stato di debolezza».

«Di fronte a una situazione del tutto nuova come quella attuale si rende necessaria una forte capacità di elaborazione e di proposte innovative imperniate sui valori della responsabilità, della cooperazione e dello sviluppo di relazioni positive».

«In un quadro di cambiamento riteniamo inoltre che siano maturi i tempi per assumere la consapevolezza della necessità di un nuovo modello partecipativo del lavoro che metta in condizione i lavoratori di essere responsabilmente più partecipi e coinvolti nelle scelte strategiche delle imprese per una nuova e diffusa responsabilità sociale e per un effettivo miglioramento dei modelli organizzativi orientati alla qualità e all'innovazione».

Nell'allegato il documento che la Cisl ha consegnato ai politici presenti.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata